La storia

Nel 1949 veniva istituito il Premio Sila, per rispondere alla necessità di ricostruzione culturale, di rinascita materiale e intellettuale di una Italia e di una Calabria uscite dalla guerra e dal ventennio fascista. Nel maggio del 2010, nella città di Cosenza, per iniziativa di Banca Carime nella persona del suo Presidente Andrea Pisani Massamormile, dell’Arcivescovo di Cosenza Mons. Salvatore Nunnari e dell’Avvocato Enzo Paolini, è stata costituita la Fondazione Premio Sila allo scopo di avviare una nuova fase del prestigioso premio che vide le sue ultime edizioni negli anni novanta. Leggi di più
Fondazione, Notizie

“Una storia nera” di Antonella Lattanzi: presentato il secondo titolo della decina 2017

La scrittrice e sceneggiatrice italiana Antonella Lattanzi ha animato il secondo incontro di presentazione dei dieci libri finalisti della sezione letteratura della sesta edizione del Premio Sila ’49.

L’opera presentata da Lattanzi e dalla giornalista Rai, Livia Blasi, è “Una storia nera” (edizioni Mondadori, pag. 252, €18), un giallo, un noir, ma anche una storia d’amore che attraverso un meccanismo narrativo costruito interamente sui fatti da vita ad un gruppo di personaggi davvero notevoli che vengono modellati e prendono forma nei dialoghi tra di loro da una scrittura scarna e diretta e sempre aderente ai fatti e alla realtà.

La storia ruota attorno al tema della violenza domestica, del dolore e del disagio di chi vive una relazione malata. Carla, giovane donna, si è sposata da ragazzina con un uomo poco più grande di lei; ora si sono separati perché il loro amore era totalizzante, ma anche pericoloso. Lui, Vito, è un marito geloso e violento che non sembra accettare questa separazione. Di mezzo, poi, ci sono tre figli, due appena maggiorenni, Nicola e Rosa e una bambina ancora piccola, Mara.

“Il libro è un noir come sono noir tutte quelle opere che indagano il cuore di tenebra dell’essere umano – ha detto Livia Blasi – che affronta un tema di grande attualità e riesce a darne una lettura originale e non stereotipata”. Emerge, infatti, dal libro di Antonella Lattanzi la figura di questa donna che subisce continue violenze ed è perciò sicuramente una vittima ma è anche un personaggio straordinariamente complesso, ambiguo e vendicativo. “Io credo che uno dei compiti della letteratura sia raccontare la realtà senza paura e infingimenti – ha spiegato l’autrice -. Non volevo scrivere personaggi che fossero definitivamente cattivi o definitivamente buoni. Volevo scrivere personaggi in cui ognuno di noi potesse riconoscersi almeno un po’, in cui ognuno di noi potesse riconoscere qualcosa di sé, personaggi veri”.

Notizie

Con “Il Morso” Di Simona Lo Iacono, sono iniziate le presentazioni dei libri della Decina 2017

La storia di Lucia Salvo detta “la babba” raccontata nel libro Il Morso di Simona Lo Iacono (Neri Pozza editore, 240 pag, 16,50€), è stata al centro dell’incontro che si è svolto ieri alla libreria Ubik di Cosenza nell’ambito della rassegna delle dieci opere finaliste della sesta edizione del Premio Sila ‘49.
Il dibattito, introdotto dal direttore del Premio letterario Gemma Cestari, è stato animato dalle domande e dalle curiosità della docente e scrittrice Tiziana Iaquinta rispondendo alle quali Simona Lo Iacono ha raccontato al numeroso pubblico presente la storia di un personaggio storico realmente esistito, Lucia Salvo, un personaggio femminile unico, fragile e determinato, animato da una profonda voglia di vivere, che sullo sfondo dei moti insurrezionali del 1848 divenne, suo malgrado, inconsapevole eroina della rivoluzione siciliana.
“Il Morso non è e non voleva essere un romanzo storico” ha voluto precisare Simona Lo Iacono “è un libro legato alla Sicilia e alla sua storia ma il contesto resta di sfondo rispetto alle vicende più intime e personali di una giovane donna che coinvolgono l’uomo e le sue debolezze, le sue mostruosità.
“Nel mondo capovolto”, così l’autrice definisce la società dell’epoca, Lucia, che tutti hanno definita pazza, è l’unica persona normale. I suoi pensieri e le sue azioni riflettono coraggio e intelligenza, capacità di scindere il bene dal male, fermezza nell’agire e sicurezza nella volontà di sacrificarsi in nome dell’amore e della giustizia.
Martedì 12 settembre appuntamento alla libreria Mondadori con la presentazione di “Una storia nera” di Antonella Lattanzi.
Notizie

Presentata La decina 2017

C’è il meglio della produzione letteraria di quest’anno. Autori consolidati  che con i loro romanzi sono entrati ne “la decina” dell’edizione 2017 del Premio Sila49. Ecco l’elenco completo. Continue reading

Close